in

Xbox One X come sarà: caratteristiche, prezzo e preorder

Fulminea, senza Kinect, più costosa della PS4 Pro

Xbox One XMicrosoft vuole fare la voce grossissima nel mondo delle console da gioco e punta diritta su Xbox One X.

È questo il prodotto di punta dell’azienda di Redmond, che mira a spodestare Sony e Playstation 4 Pro.

La nuova console, che vedrà la luce tra poco più di un mese, mostra tutte le carte in regola per essere considerato il device più potente mai prodotto fino ad oggi, per le caratteristiche che andremo ad elencare.

Come il suo predecessore, Xbox One X garantisce la presenza del 4K nativo, con frame rate fisso a 60.

Incredibile la memoria RAM presente al suo interno, che per gli amanti delle console è pazzesca: 12 GB!

E sarà anche più silenziosa, grazie al sistema di raffreddamento liquido. Un bijoux per chi gioca di notte.

Se si pensa che la nuova Xbox One X si presenti come la sostituta della “vecchia” Xbox One S, che poi tanto vecchia non è, si sbaglia di grosso. E a dirlo è stato Paolo Bagnoli, che ha ben spiegato il reale motivo per cui è stata ideata e verrà messa sul mercato da novembre.

“Xbox One X non vuole essere di nuova generazione, ma essere dedicata ad una specifica categoria di utenza.”

Il prodotto affiancherà Xbox One S, tenendo in banco due device destinati per due tipi di portafogli differenti.

Fine del Kinect?

Tra le tante domande riguardanti la Xbox One X, una h riguardato la questione Kinect. Sarà presente?

La domanda è stata formulata direttamente sul social network Twitter. Cosa ha risposto Aaron Greenberg?

La compagnia ha distribuito gratuitamente gli adattatori per buona parte del 2016, dopodiché ha ritenuto non opportuno continuare al termine delle scorte. Il che significa che il Kinect non ci sarà per Xbox One X.

Questa decisione non renderà felici i videogiocatori, che continuano a richiedere nei negozi questo dispositivo.

Un nuovo punto a sfavore di Microsoft, che continua ad affrontare problemi legati al set limitato di giochi.

Prezzo e confronti

La Xbox One X si mostra come il plus ultra del mondo delle console, nelle caratteristiche e nel prezzo.

Infatti, il device di casa Microsoft è acquistabile in pre-ordine su Amazon IT e su ePRICE al prezzo di 499 euro.

Se vorrete accaparrarvi quella che potrebbe essere la console del rilancio di Microsoft, vi toccherà aspettare il 7 novembre 2017, quando gli amanti del prodotto potranno riceverla a casa se acquistata in preorder sul web (o qualche giorno dopo se acquistata nel giorno d’uscita) o comprarla recandosi nei negozi fisici.

Il costo della Xbox One X fa sorgere una domanda: conviene acquistarla a quel prezzo?

Attendendo di vederla in tutto il suo potenziale, probabilmente sarà bene attendere un calo del suo valore commerciale.

Se si considera quanto viene offerto soprattutto sui siti di e-commerce, ed in particolar modo con la sua concorrente più diretta Playstation 4 Pro con FIFA 18 (costo su amazon.it: 399.99 euro), la Xbox One X rischia di essere un acquisto per pochi, considerando le poche esclusive presenti.

E se anche Nintendo Switch si presenta sotto i 400 euro, forse sarà bene ridimensionare il valore di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iOS11 caratteristiche: informazioni e novità del nuovo mobile OS di Apple

instagram trend

Instagram trend: 2 milioni di inserzionisti e oltre 800 milioni di utenti