,

Username di Twitter: da oggi non rientrano più nei 140 caratteri

Finalmente una novità che gli utenti aspettavano da molto tempo: da oggi gli username di Twitter non saranno più conteggiati all’interno dei 140 caratteri disponibili per ogni messaggio. Già nei mesi scorsi qualcosa era stato fatto in questa direzione, andando ad eliminare dal conteggio complessivo video e foto. Ma oggi si cambia ed in meglio. E Twitter ne aveva davvero bisogno.

Username di Twitter: perché eliminarli dal conteggio dei 140 caratteri?

Partiamo dall’inizio. Twitter nasce come un servizio di messaggistica real-time, una sorta di SMS 2.0. E i 140 caratteri erano un dogma della piattaforma. Col tempo però la possibilità di inserire contenuti multimediali di vario genere all’interno dei tweet aveva ridotto notevolmente lo spazio per il testo, che poi era il contenuto principale per cui era nato Twitter.

Ma non solo, perché anche le discussioni ed i botta e risposta sulla piattaforma riducevano lo spazio a disposizione: ad ogni risposta inviata ad un tweet veniva conteggiato anche lo username dell’interlocutore. Se questo era breve i problemi erano minori, ma visto che su Twitter c’è chi utilizza nome e cognome per esteso questo poteva essere un problema non di poco conto.

Oltre ai motivi di spazio c’è anche altro. Twitter, lo sappiamo tutti, non versa in ottime condizioni di salute e seguendo le richieste dei suoi utenti cerca di migliorare il rapporto con la community attuale e di rendere la piattaforma più intrigante per i potenziali nuovi utenti.

Username di Twitter: come funziona questa novità?

La modifica relativa agli username di Twitter sarà relativamente semplice: infatti gli username a cui si risponderà non appariranno più all’interno del messaggio ma soltanto sopra il tweet. Utilizzando la funzione “Rispondi a..” potranno anche decidere a chi, tra tutti gli intervenuti nella conversazione, rispondere.

twitter

Photo Credit: Twitter

Una modifica che sostanzialmente si pone l’obiettivo di migliorare l’interazione tra gli utenti e di rendere migliori le conversazioni, senza dover ogni volta scorrere a lungo per trovare il tweet a cui rispondere. Questo aggiornamento è già disponibile per tutti gli utenti della piattaforma, sia in versione Web che mobile (iOS e Android).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *