in

Sonos One, speaker e potenza di Alexa insieme

Il mercato dei smart speaker vede l’introduzione di un nuovo competitor. Si tratta di Sonos One, il successore del Play 1. Rispetto al modello precedente questo mantiene le stesse dimensioni ma supporta tantissimi servizi vocali fra cui audio libri, podcast, musica e almeno 80 servizi di streaming (come per esempio Spotify, Amazon Music, Apple Music, SoundCloud e TuneIn) che possono essere attivati attraverso i comandi vocali.

Caratteristiche

Sonos One, le cui dimensioni sono 161,45 x 119,7 x 119,7 mm,  è supportato da un paio di amplificatori classe D e dai driver progettati appositamente e adattati alla architettura acustica dello speaker. Sono presenti anche un tweeter e un mid-woofer e integra una schiera di 6 microfoni con un algoritmo adattivo di soppressione dei rumori che permette allo speaker di concentrarsi sulla persona giusta che sta ascoltando e assicura in questo modo che il servizio vocale possa ascoltare tutto in maniera chiara e precisa. Sonos One è stato studiato anche che quando è in esecuzione la musica possa sentire i comandi vocali che vengono dati. Il volume inoltre è in grado di abbassarsi autonomamente quando una persona inizia a parlare, in modo che non sia necessario alzare la voce per farsi sentire. Un’altra delle caratteristiche più interessanti è quella che questo speaker permette di collegarsi wireless agli speaker Sonos in altre stanze permettendoti di espandere l‘Home Sound System. Con il commando touch si può alzare il volume, saltare una traccia musicale e disattivare il microfono.

Amazon Alexa

Rispetto alla versione Play 1, Sonos One guadagna la funzionalità di Amazon Alexa che sarà integrata a partire dal 2018 di Google Assistant. La buona notizia è che per quel momento l’assistente di casa Google sarà disponibile anche in italiano.

In Italia

Gli appassionati non dovranno aspettare molto per poterlo avere. Infatti Sonos One arriverà nel nostra Paese a partire dal 24 ottobre. Il costo si aggirerà intorno ai 299 euro e sarà disponibile in due colori: bianco o nero, entrambi opachi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Pixel e Google Pixel 2

Google Pixel e Google Pixel 2, quali sono le differenze?

Tim contro Nokia, la nuova sfida tra telefonini