,

Social Media Trend della Settimana: Snapchat, Facebook, WhatsApp, tante novità

Snapchat sbarca in Italia, Facebook tiene a noi e WhatsApp migliora la app

Social Media Trend della Settimana. Cosa è successo questa settimana online? Le elezioni inglesi, che ancora tengono banco, in Italia la querelle infinita via social per la legge elettorale (provincialismo dei media nostrani?) che ha visto scambi arroventati tra Renzi e il movimento 5 stelle, le varie trasmissioni musicali che hanno dirottato l’attenzione del pubblico, la difficile situazione internazionale e tanti, tantissimi meme.

Ma per quanto riguarda i social network, cosa si è mosso? Non passa una settimana senza che si annuncino novità (anche per questo è nata la nostra rubrica). Vediamo le principali: Facebook mette molta carne al fuoco (tra dirette live, album, eccetera) questa settimana, mentre Snapchat non sta certo a guardare. Sono questi due social i protagonisti assoluti di questi giorni.

Social Media Trend della Settimana: Snapchat si dà da fare e Whatsapp…

Sarà che ci piace il social del fantasmino, ma siamo contenti quando ne possiamo parlarne bene. Per quanto riguarda i dati nudi e crudi, sono un po’ crudeli e parlano di una società in difficoltà. Per quanto riguarda le prospettive, invece, Snapchat (avete letto le sue mosse della scorsa settimana? Se non lo avete fatto, date un’occhiata qui) si muove in molti modi.

Uno sono le acquisizioni, droni la scorsa settimana, startup promettenti questa. In particolare una, dal nome inequivocabile di Placed, che si occupa di dati di localizzazione. Perchè? Una strategia commerciale: una maggiore tracciabilità degli utenti darà agli investitori commerciali maggiori certezze sulle conversioni tra advertising sulla piattaforma e vendite effettuate.

E poi c’è una notizia nostrana, ovvero l’arrivo degli Spectacles anche qui nella penisola. Avevamo detto della crescente attività di Spiegel nell’hardware, e questa ne è la controprova. Presto anche in Italia avremo millennial che vestono tecnologia wearable? E’ la scommessa su cui punta Snapchat.

Menzionamo alcune novità di Whatsapp, che con l’ultimo aggiornamento ha introdotto significative modifiche che rendono più gestibili le chat, che fino ad ora (crediamo sia esperienza piuttosto comune) erano intasate di fotografie: bene, con l’ultimo aggiornamento dovrebbero sistemarsi le cose.

Social Media Trend della Settimana: inarrestabile Zuckerberg

Se dovessimo definire l’atteggiamento di Zuckerberg, diremmo maniacale. Le migliorie imposte alla piattaforma sono pressochè continue. Ma probabilmente non si diventa multimiliardari restandosene con le mani in mano e godendo dello status acquisito.

Quindi, Facebook continua ad aggiornasi. In particolare in quel neonato settore che sono le dirette Live, e con particolare attenzione alla categoria degli ipoudenti.

Una mossa, quella dei sottotitoli, non solo etica ma anche pratica, per aumentare gli accessi e le visualizzazioni. Un altro modo di potenziare le dirette, idee fortunate che hanno avuto un successo strepitoso. Anche se il primato come piattaforma video rimane a Youtube, le dirette Live di Facebook cominciano a rubare molto, moltissimo pubblico.

Per quanto riguarda le altre novità, una riguarda la condivisione (avete letto il nostro post sul futuro delle community, trend del marketing dei prossimi anni? Dateci un’occhiata.) ora resa possibile con gli album, per rendere più dinamico questo aspetto delle foto, per la verità ad ora un po’ statiche.

L’altra novità riguarda invece le calamità naturali. Facebook ha deciso di mettere a disposizione delle Ong e dei vari soccorsi (Unicef, Croce Rossa e simili) il suo patrimonio di informazioni di geolocalizzazione, un elemento chiave per le operazioni di soccorso in caso di qualche evento drammatico dove la tempestività dell’azione e la localizzazione sono assolutamente cruciali.

Bravo Mark.

Continuate a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *