,

Social Media Trend della Settimana: novità per i Big del Web. Soprattutto per Twitter

Twitter si rinnova, tra i dubbi degli utenti. Facebook sempre più professionale. E gli Influencer di Instagram…

Eccoci ai Social Media Trend della Settimana. Cominciamo con la notizia più rilevante, almeno come impatto: la nuova rotondità di Twitter, che ha deciso per un globale restyling della sua grafica. Novità anche per quanto riguarda Facebook e Instagram.

Il primo introduce novità per quanto riguarda gli abbonamenti e un sistema di donazioni, mentre Instagram invece ha deciso di “regolamentare” l’attività degli influencer.

Social Media Trend della Settimana: le novità di Twitter

Più o meno carino? Cala una novità imposta dall’alto su Twitter, e molti fanno immancabilmente notare che manca quella che si aspetta da sempre, cioè l’edit dei Tweet. La novità è strettamente grafica, c’è un nuovo menù per cercare i contenuti, tutto, in generale, appare più soft e light, meno rigido.

E’ una ventata di freschezza che ha colpito la piattaforma dei cinguettii, un approccio minimale che coinvolge anche i tweet, che ora hanno un update live.

Ma non è l’unica news di Twitter. Una mossa squisitamente business ora arrichisce di funzionalità i messaggi automatici che aziende e Twitteri più professionali aggiungono nei loro DM. Si potranno inserire Follow, Click, e Tweet Post. Un’utile mano all’uso professionale del mezzo, che arrichisce i messaggi diretti.

Social Media Trend della Settimana: che fa Facebook?

Facebook per il sociale. E’ questo lo scopo di “Safety Check”, che si doterà di un aggiormento. Il sistema prevede l”uso di Facebook e dei suoi Big Data per motivi di emergenza o situazioni drammatiche: beh, da esso sarà possibile contribuire direttamente e subito, con una raccolta di fondi senza uscire dal social network. Come al solito, la feature verrà testata per il pubblico americano.

Per quanto riguarda Facebook come media company, ecco un’altra novità che interesserà editori e giornalisti: l’acquisto di notizie direttamente in loco. E’ una mano tesa verso gli editori, come fa sapere il WSJ, che questi ultimi chiedevano da tempo. Troppi gli introiti persi o mancati. Vedremo come funzionerà e se il pubblico, abituato alla gratuità del web, gradirà la svolta.

Social Media Trend della Settimana: Instagram per (o contro?) gli influencer

Si dice che il mercato degli influencer non sia regolato. Beh, Instagram ci mette una pezza. Nel mercato nostrano avevamo visto che l’Antitrust cominciava a punire severamente Instagramers influenti che facevano product placement. Adesso la novità introdotta dal social dovrebbe fare chiarezza, perchè gli scatti non siano pubblicità occulta.

Veniamo al dunque. La notizia ufficiale è che tra poche settimane saranno riconoscibili i post promossi in questo modo. Le foto conteranno un tag apposito che avvisa gli utenti della collaborazione con le aziende.

Ma non sarebbe solo a svantaggio di queste ultime, un modo per colpirle, anzi: dal punto di vista delle aziende, sarà possibile con un’integrazione degli Insight controllare meglio questo tipo di sponsorizzazioni. Insomma, un colpo al cerchio e uno alla botte. Basterà per placare l’Antitrust italiano?

E per questa settimana è tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *