,

Rubrica sul colore: l’Arancione

L’arancione è un colore stimolante per mente e corpo!

Il nome ARANCIO (circa al XVI secolo) deriva dalle arance, prima della scoperta di questo frutto, infatti, non c’era una nozione precisa, questo colore veniva considerato una variante del rosso. Per questo motivo “pesci rossi”, “gatti rossi”, “capelli rossi” vengono ancora chiamati così anche se sono arancioni.

L’arancione è un colore secondario, somma di rosso e giallo. Questo aspetto è molto importante per capirne la natura. Anch’esso attiva il sistema nervoso neurovegetativo Simpatico, quindi stimola. Il rosso “eccita” il corpo ad agire fisicamente, mentre il giallo attiva la mente e la creatività (vedremo il dettaglio nel prossimo articolo).

L’arancione diventa il colore che stimola entrambi questi aspetti, quello fisico e quello mentale.

L’arancione è spesso il colore preferito dalle persone attive, solari. E’ un colore che esprime gioia di vivere, se lo guardate intensamente e per un periodo lungo è capace persino di farvi venire appetito, vi stimola l’impulso della fame portandovi al consumo fisico di cibo. Non a caso i cristiani lo usavano per simboleggiare i peccati di gola…

Come ogni colore ha in se’ qualità e significati positivi e negativi, se da una parte simboleggia la vitalità e l’entusiasmo, dall’altra può irritare proprio come il rosso quelle persone che tendono a tenere sempre tutto sotto il loro controllo e che tendono a chiudersi per la difficoltà di rapportarsi agli altri.

L’arancione è un colore caldo, si sfoggia d’estate, quando tutto “rinasce”, compresa la nostra voglia di uscire e di caldo. Pensiamo ad un bel tramonto, col il rosso acceso quasi rosso fuoco, quanto ci scalda e ci piace?

E’ il colore complementare del blu, per questo è utilizzato nel dispositivi di sicurezza in mare, la sua percezione viene esaltata, pensate che in mare aperto per i soccorsi è possibile riconoscere un puntino arancione…

Portare in tavola cibi frutta e verdura arancione significa fare un pieno di vitamina C aiutando il sistema immunitario, che a sua volta ci fa stare in piena salute, tutto torna anche in natura no?

Per gli sportivi è un colore che dal punto di vista fisico produce un effetto stimolante sulla tiroide e sull’appetito.

Quando usare l’arancione può essere significativo

L’arancione è il colore dell’ottimismo, è consigliato quando si vuole trasmettere un’idea di giovinezza e vitalità ai propri clienti, voglia di inserirsi sul mercato e autorevolezza.

E’ particolarmente indicato per aziende di tecnologia, arredamento (può scaldare gli ambienti come un marrone chiaro ma molto intenso); può andare bene a piccole dosi per aziende che spaziano nel tema della salute; molto poco per l’agricoltura e i casalinghi.

Quando è meglio non usare l’arancione

Come il rosso, anche l’arancione non è sicuramente il colore consigliato per il settore finanziario, centri benessere ed energetico, dell’ecologia e per la moda intesa soprattutto come luxury.

 


CHAKRA: l’arancione è il 2° colore del chakra, il centro sacrale

L’arancione identifica il piacere, la gioia e la voglia di vivere. È il chakra che libera le funzioni fisiche e mentali, ha un effetto di armonizzazione e di distribuzione dell’energia. Stimola il sistema immunitario e la creatività, pulisce dalle tossine, da serenità ed entusiasmo.

Nella cromoterapia è utilizzato per curare la depressione e ridurre lo stress, a ritrovare fiducia in se stessi ed è efficace contro l’intestino pigro e i dolori cervicali.

 

Analizziamo 3 loghi che fanno buon uso dell’arancione

FANTA

E’ quasi scontata: stiamo parlando di aranciata, succo di arance arancioni, potevano scegliere un altro colore?

“Spremi il gusto del divertimento”. Da poco frutto di un restyling che vede un nuovo font squadrato più contemporaneo e giovane. L’arancione è usato insieme al suo complementare blu, questo smorza l’effetto esuberante dell’arancione per strizzare l’occhio alla riflessione e alla sapienza, quella con sui l’azienda convince le mamme che “le arance sono 100% italiane”!

WIND

Come abbiamo già visto per Vodafone, anche qui tutta la comunicazione è permeata dal colore arancio… come leggiamo nella pagina del sito dedicata alla comunicazione “Più vicini alle vere emozioni. […] con intelligenza e ispirazione”. Wind punta sulla tecnologia, sull’essere smart, divertito e ispirato dalle storie.

Il target anche qui è giovanile (non a caso gli spot sono sempre divertenti con Panariello e Fiorello).

TNT

Proviamo a dare una spiegazione sulla scelta del colore nonostante in rete non se ne faccia mai accenno.

L’arancio abbiamo detto essere un colore che restituisce vitalità, energia ed espansione, allora è giusto che TNT nel suo payoff scriva “the people network”, vedendo questo come una connessione dinamica fra le persone. Cio’ si tramuta in fare la differenza tramite le loro tecnologie informatiche di spedizione, la puntualità e un servizio che punta sul personale.

 

EAASY JET (compagnia aerea, il viaggio è divertimento e vitalità)
MAGENTO (piattaforma sviluppo e-commerce, fare shopping fa stare bene)
UBUNTU (sistema operativo per pc, veloce sicuro e con una comunità attiva )
JBL (diffusori e casse audio, la musica è vita)
FEED RSS (notifica di news dai blog e dai siti di notizia, il web in fermento ha fame di conoscenza)
BLOGGER (blog di google, curiosità stimolante)

 

Curiosità in pillole…

  • In Cina e Giappone è espressione di buon augurio.
  • I monaci buddisti lo indossano per simboleggiare la rinuncia ad una vita di piaceri, proprio come fece Buddha. A questo colore sono poi associate proprietà che favoriscono la concentrazione mentale, la meditazione e la rinuncia.

 

MEMO: qualsiasi sia la vostra attività, ricordatevi di non abusare di questo colore, l’abbinamento anche solo con un puntino del BLU suo complementare assicurerà equilibrio di significato e percezione visiva, oltre che psicologica e intrinseca!

<< Quando si parla di logo si parla sempre di “brand”, reputazione e comunicazione di valori! >> F.B.

Vi aspetto su www.flobidesign.it per la vostra immagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *