,

Pagine Facebook divertenti, 12 pagine da non perdere nel 2017

I social network stanno diventando sempre più dei veri e propri strumenti di marketing. Anzi, lo sono già. E nei prossimi mesi lo saranno ancora di più. Solo che molti utenti, nel momento in cui girano sui social non hanno molta voglia di vedere inserzioni o pubblicità di vario genere. Ecco allora che nascono alcune pagine Facebook divertenti.

Le Pagine Facebook divertenti: le migliori 5

Proprio rimanendo all’interno dell’ambito social network c’è la pagina “Se i Social Network fossero sempre esistiti“. Più di 1 milione di like per uno spazio in cui ogni grande personaggio del passato viene rivisto e corretto in salsa moderna. In poche parole il nostro quotidiano viene in qualche modo giudicato dal passato. La cifra satirica è sicuramente elevata ed ogni post è uno spunto alla riflessione.

Le più belle frasi di Osho

Tra le pagine Facebook divertenti rientra sicuramente anche questa. Uno specchio, anche in questo caso, del nostro presente. Uno spaccato che, attraverso la satira ed alcuni sorrisi, ci racconta quanto nella nostra vita odierna possa mancare un po’ di saggezza. Ogni post riprende una foto di Osho e racconta un evento o un fatto attraverso una frase ironica. Il risultato è molto piacevole

Matteo Renzi che fa cose

Le promesse del nostro ex Premier fin dai primi giorni sono state oggetto di satira. Da questo è nata la pagina Matteo Renzi che fa cose. Nemmeno l’esito del referendum ha fermato la satira, adesso si è spostato tutto sul nuovo Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ma poco importa. La satira è viva e lotta insieme a noi, verrebbe da dire.

Spinoza.it

“Un blog serissimo”, si definiscono. E per certi aspetti, quelli di Spinoza, hanno ragione. Una satira eccezionale, che punge ma non è mai offensiva. Che sa quali corde toccare negli utenti che la seguono. In pratica la pagina ha l’obiettivo di rivedere in chiave divertente alcuni fatti di attualità e di politica. Un esempio di post? Eccolo: “Trump: “Installeremo le zanzariere alla Casa Bianca e le faremo pagare alle zanzare“. Un post breve ma intenso, che riprende in poche parole un trend topic dei giorni scorsi, ovvero il muro voluto dal tycoon a dividere gli USA dal Messico, e lo racconta con ironia. Semplicemente audace.

Ecco la nostra intervista a Spinoza!

Lercio

Infine la pagina che forse più di tutti ha fatto da spartiacque nell’ironia via social. Una tra le migliori pagine Facebook divertenti non poteva che essere Lercio. Un caso a parte, studiato anche ad alcuni corsi di comunicazioni. Non solo una pagina Facebook ma anche un vero e proprio blog strutturato come un quotidiano online tradizionale, con tanto di rassegna stampa video e altro ancora. Qui si segue meno l’attualità, infatti sono notizie inventate di sana pianta con un titolo talmente delirante da sembrare quasi veritiero. Un esempio? “Operaio iperteso si rifiuta di guidare mezzi spargisale“. Magistrale, niente altro da dire.

Ecco la nostra intervista a Lercio!

Pagine Facebook satiriche: le altre meritevoli di menzione

Tra le tante pagine satiriche impossibile non menzionare Sesso Droga e Pastorizia, pagina altamente politically scorrect in salsa burina. Poi troviamo anche Il Milanese Imbruttito, una pagina che racconta in sostanza il prototipo del milanese attraverso battute e un linguaggio particolare, quasi in codice.

A proposito di stereotipi non poteva mancare, dopo il milanese, il terrone. In questo caso “Il Terrone fuori sede“, che racconta anedotti e particolarità di chi è nato nel Sud Italia. Sempre ovviamente col sorriso sulle labbra.

Quando c’è la satira di mezzo spesso anche il sesso trova la sua collocazione. Proprio da questo nasce “Performance Sessuale di Merda“, la pagina Facebook che raccoglie e racconta alcune figuracce di uomini e di donne sotto le coperte.

Tra le Pagine Facebook divertenti sicuramente Calciatori Brutti. In pratica lo sdoganamento dell’ignoranza legata al calcio. Una pagina che racconta attraverso battute, video e quant’altro la parte divertente e nascosta del calcio.

Legato a Lercio, è nata “Ah, ma non è Lercio“, una pagina Facebook che prende in giro bonariamente il giornalismo spazzatura. Quello che racconta e perde tempo su notizie pressoché futili.

La satira senza politica non esisterebbe. Quindi, tra le pagine Facebook divertenti, doveva esserci necessariamente Associazione Ruspisti Stanchi Di Essere Associati A Salvini. La pagina prima si chiamava “Leggere i post di Salvini per sentirsi una persona migliore”. In pratica la Pagina ha il solo di scopo di mettere in luce, attraverso una lettura satirica, le contraddizioni ed i luoghi comuni legati al capo della Lega Nord.

 

Avete altre pagine divertenti da segnalarci? Scrivetele nei commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *