, ,

Microsoft Sprinkles: la nuova app simile a Snapchat che punta ai Millennials

Snapchat non bastava più. Adesso arriva Microsoft Sprinkles, la nuova app che punta a conquistare la platea dei Millennials. La nuova applicazione permetterà agli utenti di scattare foto e successivamente aggiungere filtri e stickers vari. Ma non solo perché la nuova applicazione sfrutta l’intelligenza artificiale per suggerire agli utenti le modifiche da apportare alle foto, le didascalie più adatte e altro ancora.

Microsoft Sprinkles e la rincorsa a Snapchat

I risultati sempre più positivi di Snapchat ed il grande interesse creato nei teenager e nei millenials sono stati un campanello per molti. Prima Facebook che, negli ultimi mesi, sta riprendendo molte funzionalità presenti in Snapchat, come ad esempio la fotocamera con filtri e le Stories, adesso anche il colosso di Redmond.

Microsoft Sprinkles riprende la possibilità di aggiungere adesivi, maschere e filtri alle foto ma non ha uno spazio proprio di condivisione. Quindi la nuova app Microsoft può essere utilizzata, almeno in questa fase iniziale, solamente nella fase di editing, mentre la condivisione del contenuto può essere fatta attraverso le altre piattaforme, come Facebook e Twitter.

Ma una delle novità sostanziali della nuova app Microsoft Sprinkles è l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, o “machine learning”, che permette di riconoscere all’interno della foto l’età e persino l’umore di chi vi è raffigurato andando così a suggerire didascalie ed effetti idonei. Una balzo in avanti notevole rispetto alla concorrenza, anche se crediamo che questa novità verrà presto inglobata.

Al momento Sprinkles è disponibile soltanto negli Stati Uniti e solamente per chi possiede un iPhone. Anche se al momento non sono previsti ulteriori step in questa direzione siamo sicuri che a breve questa novità sarà resa disponibile per tutti.

Ma perché anche Microsoft in questo settore? Sicuramente i numeri e le aspettative di crescita di questa particolare tipologia di contenuti, ma forse un progetto più ambizioso come il lancio di un social network. Staremo a vedere, sicuramente adesso Snapchat ha un competitor in più e non propriamente di piccole dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *