,

Linkedin Trending Storylines: arriva il nuovo servizio di notizie

Novità su Linkedin, arriva il nuovo servizio notizie

Più o meno tutti conosciamo Linkedin, certo la sua popolarità e il suo utilizzo non sono assolutamete paragonabili a quelli di Facebook, Twitter, Instagram o WhatsApp, ma per chi lavora la sua utilità è maggiore. Pochi giorni fa, ovvero il 22 marzo, gli utenti di Linkedin e più in generale tutti gli amanti dei social network, si sono svegliati con un’interessante novità, un lieto evento portato dalla primavera appena arrivata: lo Linkedin Trending Storylines, il cui scopo è mostrare a tutti gli utenti una serie di annunci basati sulle principali notizie del giorno allo scopo di semplificare la ricerca del lavoro. In base a quanto annunciato dalla società nel suo comunicato ufficiale nell’ultimo anno è stato completamente riprogettato il servizio di feed  .

new-linkedin-storytelling

Riprogettazione del feed, a cosa serve?

La riprogettazione del feed nel Linkedin Trending Storytelling serve ad una cosa molto semplice: tenere quanto più aggiornati possibile gli utenti sulle notizie più importanti e sugli altri utenti connessi

Traffico e interazione

Tutto questo a portato ad un aumento del traffico dati e dell’interazione tra utenti del 40% rispetto all’anno scorso e gli utenti iniziano ad usare il social con regolarità. Niente affatto male.

Ma cosa permette di fare Linkedin Trending Storylines?

Ma concretamente che cosa permette di fare il nuovo strumento di Linkedin?

  • rimanere aggiornati sulle notizie principali con la possibilità di personalizzare e selezionare varie categorie d’interesse
  • approffondire le news potendosi focalizzare su report dettagliati
  • avere un quadro completo della situazione dal momento che la notizia viene raccontata da diversi punti di vista lasciando spazio a qualunque tipo di interpretazione e opinione
  • utilizzare gli hastag per interagire più velocemente e ritrovare facilmente la discussione e poter esprimere la propria opinione

Cosa c’è dentro le Storyline

All’interno delle Storyline si possono trovare una raccolta di news e messaggi importanti provenienti sia da influencer di Linkedin che dagli utenti con cui si è connessi

Utilizzo degli hastag

Abbiamo accennato poc’anzi all’utilizzo degli hastag, lanciati da Twitter e diventati popolari con gli altri social. Essi serviranno, esattamente come accade negli altri social nwetwork, a collegare i post con uno stesso argomento tra di loro in modo da poterli trovare più facilmente.

Funzione hastag

A breve la funzione hastag comprenderà feed basati su determinati argomenti in modo che gli utenti possano seguire i loro specifici interessi molto più da vicino. Secondo Tomer Cohen in questo modo modo verranno forniti punti di vista diversi per ogni argomento.

Per chi è stata creata

La funzione Linkedin Training Storylines è pensata appositamente per gli utenti Linkedin. Per chi altro sennò?

Elaborati algoritmi

Ma cosa c’è dietro la nuova funzione Linkedin? Una serie di complicati e astrusi algoritmi che sinceramente non sono in grado di spiegare, ma che hanno portato al succeso della nuova funzione del social.

E in futuro?

A quanto pare in futuro si potrà avere la possibilità di aumentare il grado di personalizzazione del profilo in modo tale che la Home rispecchi sempre gli interessi degli utenti.

Sembra tutto molto interessante, ora non ci resta che attendere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *