,

Facebook Immagini, pronti i test del motore di ricerca come Google Foto

 

Il 2017 sta venendo il nascere di un nuovo scontro a livello fra brand legati al mondo dei social network.

Secondo alcune discrezioni riprese dal sito The Next Web, Facebook sta per lanciare un motore di ricerca interno per la ricerca di immagini, sfruttando un sistema di Intelligenza Artificiale, che le possa riconoscere in base ai luoghi alle persone.

Questo sistema di ricerca di Facebook immagini dovrebbe essere lanciato in prima versione negli Stati Uniti e poi in tutto il mondo. Non è escluso che questa funzione sia allargata dalle foto ai video quindi diventare un motore di ricerca di contenuti, anche privi di etichette o target.

Facebook Immagini: su cosa si basa l’idea

La tecnologia di base si chiama Lumos, già utilizzato per migliorare l’accessibilità della piattaforma agli utenti con disabilità visiva.  Facebook ha esaminato miliardi di foto della sua piattaforma usando diversi criteri per poterne indicizzare i risultati. Grazie a Lumos si potranno cercare animali, luoghi, scene, attrazioni, abbigliamento etc.

Un sistema di riconoscimento delle foto, in verità, è già esistente all’interno del social network di Zuckerberg. Se si naviga sul browser di Google Chrome all’interno di Facebook, cliccando con il tasto destro e poi selezionando ispeziona, c’è la descrizione della foto, come il numero delle persone, se si trovano all’aperto o al chiuso, l’espressione facciale e altro ancora. Quindi è più che probabile che il motore di ricerca si basi su questa analisi già presente.

Facebook Immagini: concorrenza con Google Foto

Questo tipo di funzione di Facebook va a quindi in piena concorrenza con quella già presente in Google Foto, che di recente ha raggiunto i due miliardi di utenti nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *