,

Come trovare l’auto parcheggiata con Google Maps

Google Maps ti aiuta a ritrovare l’auto

Un problema che tutti, almeno una volta, abbiamo avuto, è quello di ritrovare la macchina dopo una serata passata a fare baldoria, vuoi dopo un concerto, vuoi dopo una partita allo stadio o una semplice serata trascorsa tra amici. Tra quache tempo, per essere precisi dal mese di Marzo, a Come ritrovare l’auto parcheggiata, ci aiuterà Google Maps e ancora una volta: lodata sia la tecnologia!

Premessa

Immaginate la classica scena: cena con amici, appuntamento alla solita pizzeria al centro della cittàperché così è più semplice per tutti, il solito problema con il parcheggio. Finalmente si trova, si parcheggia e si scende, di corsa perché l’appuntamento era per le 21 e sono le 21:30 ed a quel punto salta fuori nella tua mente la fatidica domenda: “ Ma l’ho chiusa la macchina?” e allora torni indietro di in fretta e furia, ma puntualmente non ti ricordi dove l’hai parcheggiata.

Soluzione al problema

Ora però il problema di Come ritrovare l’auto parcheggiata è facilmente risolvibile grazie all’ ausilio di Google Maps.

Versione Beta

Precisiamo, si tratta ancora di una versione beta della nota applicazione, ancora in fase di lavorazione dunque, ma che può essere testata da chiunque lo desideri e che speriamo diventi definitiva per tutti il prima possibile.

Come funziona

Nel caso abbiate deciso di testarla, vi spiegheremo brevemente come funziona. Una volta scaricato l’aggiornamento vedrete che nell’ app sono presenti numerose nuove funzioni, ma solo una è quella che ci interessa in questo momento si tratta di save your parking che vi permetterà di salvare manualmente il punto in cui avete parcheggiato l’auto.

Totalmente manuale

Come accennavamo prima, la funzione che permette di ritrovare l’auto è totalmente manuale. Cliccando sul puntino blu che indica la propria posizione è possiblile salvare il punto del parcheggio, indicato tramite una P bianca e anche ad inserire note o foto che aiutino a ricordare il punto in cui ci si è fermati, inoltre, cosa che non guasta, è possibile inserire un timer con il tempo di permanenza.

Disponibile solo su android

Al momento la novità è disponibile solo su android, ma presto lo sarà anche su IOS.

Captcha addio

Un’ altra novità di Google è che finalmente stato deciso di archiviare il fastidioso codice Captcha che ci costringeva a dimostrare di non essere robot.

Nessun sistema automatico

Non essendo presente alcun sistema automatico che segnali la posizione del parcheggio, Google, rimane un passo indietro rispetto alla Apple che già dallo scorso anno con la sua Apple Maps offre il promemoria automatico di parcheggio.

Fonte: ” Dove ho messo l’auto? ” La nuova versione di Google Maps ti ricorda dove hai parcheggiato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *