,

Come cambiare DNS e quali sono i migliori per velocizzare internet

Con poche e semplici operazioni potete navigare in internet più velocemente

Come cambiare DNS e migliorare notevolmente la velocità della tua navigazione su internet con pochi passaggi. Quando navighi sul tuo computer la connessione ti sembra troppo lenta? Le cause possono essere diverse. Ci sono casi in cui il modem ha una scarsa potenza, oppure andrebbe riposizionato in un altro punto della stanza. O ancora, potrebbe servire una scheda wireless più potente o aggiornare i driver. Internet è supportato da una complessa struttura con tanti dati che percorrono diverse strade. Se si ottimizzano queste strade si può aumentarne la velocità. Una di queste sono i server DNS.

Cosa sono i server DNS?

Quando vogliamo visitare un sito dal computer, come ad esempio google.com, digitiamo dalla barra degli indirizzi del browser il suo nome. In realtà andiamo a richiedere l’indirizzo IP del server che contiene i dati del sito in questione. Cioè, andiamo a chiedere al server DNS dove si trova il sito google.com. Il DNS (acronimo di Domain Name Server) ci permette di evitare di scrivere un’infinita sfilza di numeri al posto che il semplice nome google.com.
L’indirizzo IP è infatti un lungo indirizzo numerico che collega al browser il giusto server nel mondo che ospita il sito che interessa.
I nomi dei siti e gli indirizzi IP numerici si abbinano tra loro grazie a dei collegamenti che prendono appunto il nome di DNS. Questi server sono raggiungibili da ogni computer. In genere sono assegnati automaticamente dal provider fornitore della connessione internet. Ma non sempre quelli assegnati risultano essere i migliori.

Modificare i DNS con dei server più veloci permette di velocizzare i tempi di accesso ai siti Web con dei risultati spesso sorprendenti.

Come cambiare DNS per velocizzare la navigazione web.

Prima di tutto bisogna identificare i propri server. Esistono dei programmi che aiutano a identificare quali sono i server DNS più efficienti per noi. Ad esempio, i migliori sono: DNS Jumper, DNS Benchmark e Namebench.
Gli ultimi due sono più affidabili e precisi, ma non effettuano modifiche al sistema. Bisogna quindi cambiare manualmente i server DNS della connessione.
Una volta trovati i server migliori per il nostro sistema bisogna andare nelle impostazioni di connessione e inserire autonomamente i nuovi indirizzi.

Senza programmi si possono usare anche i server di Google Public DNS o di OpenDNS. Vediamo in che modo.

Come cambiare DNS su Pc

Se il sistema operativo è Windows bisogna cercare nel centro connessioni di rete e condivisione, modifica impostazioni scheda, connessione alla rete locale LAN. Si fa clic sul lato destro e si accede a Proprietà. Dall’elenco “La connessione utilizza gli elementi seguenti” compare la voce “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)”. Si fa un doppio click col tasto sinistro. Si spunta la voce “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS”, si riempiono i campi “Server DNS preferito” e “Server DNS alternativo”. Poi si clicca su “OK” in questa finestra e in quella successiva per cambiare i DNS.

Come cambiare DNS su Mac

Se si utilizza un Mac si accede alle Preferenze di sistema e si seleziona la voce Network. Dalla barra laterale di sinistra si clicca sul pulsante Avanzate in basso a destra. Si entra nella scheda DNS e si cancellano tutti gli indirizzi presenti nel riquadro Server DNS. Poi si fa clic sul pulsante +. Si digita l’indirizzo del server DNS più veloce trovato e si preme il tasto Invio. Poi bisogna ripetere l’operazione per il server DNS secondario da impostare. Si clicca OK e poi Applica per salvare i cambiamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *