, ,

Apple contro Swatch: la contesa è lo slogan

Apple contro Swatch. E non per un plagio o per spionaggio industriale ma per uno slogan. Infatti la società svizzera ha coniato per un suo prodotto il claim “Tick Different“. Suona familiare, vero? Ed infatti riprende molto da vicino il ben più noto “Think Different“, la frase che ha reso celebre l’azienda di Cupertino fin dagli spot degli anni ’80.

Apple contro Swatch: come finirà?

La Apple ha deciso di citare in giudizio la Swatch per aver violato uno slogan già registrato. Più precisamente gli avvocati della società americana fanno sapere di aver impuntato la loro causa sulla protezione di proprietà intellettuale. Vincere questo causa non sarà semplice però: Apple dovrà dimostrare che almeno il 50% dei consumatori associa “Tick Different” all’altro slogan.

Apple contro Swatch vedrà attivarsi, come da prassi, anche la controparte svizzera. Secondo il colosso degli orologi il tutto nasce da una semplice coincidenza, infatti un suo slogan degli anni ’80 recitava ““Always different, always new“ e questo nuovo modello ne sarebbe soltanto l’evoluzione. Poi sembra che sempre la Swatch abbia già registrato nel 2016 il claim “Tick Different“. Se così fosse la causa sembra aver già trovato la sua naturale conclusione.

Il claim “Tick Different” è stato scelto per accompaganare l’orologio Bellamy, un device che permette, attraverso la funzionalità VISA, di pagare istantaneamente nei negozi.

La seconda fase di Apple contro Swatch

Questa diatriba aveva già avuto un prequel, tanto per usare un termine caro agli amanti delle saghe. Infatti qualche anno fa era stata la Swatch a citare Apple in giudizio: il tutto era nato dal marchio “iWatch” presentato dalla società americana nel Regno Unito e che secondo gli svizzeri richiamava troppo da vicino “iSwatch“.

In quel caso vinse proprio Swatch, adesso la causa è appena all’inizio ma promette di durare ancora un bel po’. Almeno fino alla prossima omonimia sull’asse USA-Svizzera.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *