in

Google Triangle: l’app per non sprecare il traffico dati mobile

La nuova applicazione che ti permetterà di risparmiare dati sul tuo smartphone

E’ una nuova applicazione dedicata al controllo del consumo dati per app su smartphone e si chiama Google Triangle. Per chi vuole accuratamente controllare il consumo dati del proprio cellulare. Google Triangle si trova sulla Play Store dei dispositivi Android. Per ora è ancora in fase di sperimentazione. Ed è disponibile solo nelle Filippine, anche se è stata progettata per i mercati emergenti. Da una prima impressione, dopo i primi test, pare che sia un’app semplice, facile nella grafica e nell’utilizzo.

Come funziona Google Triangle

Quando entriamo nell’app ci chiede l’accesso a chiamate ed sms: vuole sapere qual è il nostro operatore telefonico. Inoltre, ci richiederà anche il permesso a monitorare in forma anonima i nostri dati. Nel menù principale ci sono i grafici del nostro consumo dati e la lista delle app legati al traffico dati.
Poi, con un gesto, si può impostare l’opzione Data Server. Con un collegamento ad una VPN avrete la possibilità di bloccare l’accesso ai dati mobili di qualunque app del vostro smartphone. Ma con la stessa facilità potrete riattivarlo per 10 o 30 minuti, oppure illimitatamente.
Un limite di Google Triangle è la mancanza di impostare delle soglie per piani personalizzati. Ma il progetto si sta definendo, quindi ci sono i margini perché questo si realizzi a breve.

Vantaggi di Google Triangle

Ecco che questa app diventa molto utile per coloro che si trovano spesso a corto di dati. Nonostante le compagnie telefoniche propongano offerte vantaggiose, il consumo dati può venire a mancare con facilità. E si riuscirebbe a non sprecare realmente tanti GB di traffico mobile.
Inoltre, Google Triangle permette di guadagnare traffico aggiuntivo. Tramite un sistema di ricompense in MB, in genere una decina per ogni offerta. Esistono di due tipi: quando si installano nuove app oppure per l’uso di app già installate.
Come dicevamo, Google Triangle è per ora limitata alle Filippine, ma può essere utilizzata da chiunque tramite il sito di hosting APKMirror. E’ un sito sicuro dove vengono caricati gli APK delle app non disponibili per i blocchi geografici. L’app si installa in maniera corretta e funziona, ma chiaramente, non sono disponibili le ricompense in MB.

Allora non ci resta che aspettare che Google Triangle arrivi in Italia. Saremo pronti a scaricarlo, per non sprecare più inutilmente i nostri GB!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giornata Mondiale del Bacio

Giornata Mondiale del Bacio, romanticismo “social”

Recruiting su Snapchat: il case study McDonald’s